Prestiti con pensione sociale

by rosita on 18 novembre 2009

Ai pensionati sono rivolte nuove imperdibili soluzioni di prestito, tutte incentrate al soddisfacimento puntuale di una categoria particolare, che spesso avverte profondi disagi finanziari. Per chi percepisce la pensione sociale sono stare rese nuove opportunità di prestito a favore in una particolare richiesta di capitale, utile all’acquisto di un determinato bene o servizio. Poniamo ad esempio un pensionato sociale che vorrebbe un importo di 19.000€ da utilizzare per la costruzione di nuovi impianti della casa: secondo una simulazione fatta sono state trovate soluzioni adeguate, almeno secondo gli ultimi dati riferiti al 18 novembre 2009.


Presupponendo che il soggetto richiedente sia nato nel 1945 e abbia smesso di lavorare già dal 1996 ecco scaturire le nuove proposte dalle più importanti finanziarie sul web:

Santander con Credi Agile propone un finanziamento di 120 mesi

Secondo un pagamento mensile di 211,84€

Il TAN previsto è del 6,00%

Il TAEG complessivo misura 6,27%

Interessi da restituire: 6420,67€

Non ci sono spese iniziali

Fiditalia propone un finanziamento di 120 mesi

Secondo un pagamento mensile di 213,81€

Il TAN previsto è 6,30%

Il TAEG complessivo misura 6,49%

Interessi da restituire: 6657,53€

Non ci sono spese iniziali

Elastys con Credit Lift propone un finanziamento di 120 mesi

Secondo un pagamento mensile di 294,89€

Il TAN previsto è di 13,99%

Il TAEG complessivo misura 14,92%

Interessi da restituire: 16.387,04€

Non ci sono spese iniziali


Previous post:

Next post: